345 incendi in un anno: Italia in fiamme!

da maggio 2017 a maggio 2018 sono stati 345 gli incendi che hanno DEVASTATO la nostra bella Italia e compromesso la nostra SALUTE.

345 incendi con un unico tema comune: il RIFIUTO da smaltire e giacente in impianti di gestione rifiuti, discariche, compattatori, isole ecologiche, impianti di compostaggio, aree abusive di abbandono di rifiuti… nulla  è sfuggito alla morsa rovente che riguarda tutto il paese, isole incluse

345 incendi, quasi uno al giorno, ovunque in Italia: FOLLE !

Nel link di sotto la mappatura

La mappa aggiornata dei Roghi: https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=161jpf5rE6AzK0-xis9Euh7DJAlg&ll=41.75150794654188%2C11.906282499999975&z=6

La mappa degli incendi!

Please follow and like us:

Inertizzare e riutilizzare l’AMIANTO? si può! La storia di MICROWASTE

Nel settore della bonifica opera da una paio d’anni Microwaste, una startup di I3P l’incubatore universitario italiano di Torino, per affrontare in modo ecologico su scala nazionale e internazionale, il problema dei rifiuti contenenti #AMIANTO

La startup converte i rifiuti contenenti amianto in un materiale SICURO mediante impianti mobili, basati su tecnologia a microonde. Il processo di inertizzazione consiste nel riscaldamento ad alte temperature dell’amianto (1000-1500 0C), che ne modifica completamente la sua struttura chimica e lo rende INNOCUO per l’uomo e l’#AMBIENTE. Tale trattamento permette di eliminare completamente la cancerogenicità di questo materiale e si trasforma in Atonit, che, aggiunto al cemento, crea un o speciale composto da costruzione con proprietà simili al cemento pozzolanico.

Meglio che finire in discarica?

https://www.tekneco.it/ambiente/amianto-da-rifiuto-a-risorsa-l-idea-di-microwaste

Please follow and like us:

Gli INCENDI non si fermano: Milano come Mortara, Parona,Corteolona e non solo

la sera del 14 ottobre Milano invasa dal fumo di un incendio in zona Quarto Oggiaro

Il sindaco Giuseppe Sala ammette il problema delle ECOMAFIE: “Non ho mai provato a dire che il problema della mafia e delle ecomafie non esiste qui, anzi, esiste qui come altrove. Se ne parla poco”.

Parliamone dunque!

http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2018/10/16/incendiforte-odore-fumo-in-zone-milano_25a9b781-78bf-4f86-8503-cbff5423342f.html

Please follow and like us:

Reverse Vending, fare soldi con i rifiuti

I rifiuti sono una risorsa e possono valere soldi SE ben gestiti: nel video si mostra un interessante confronto tra l’incentivo economico che può dare un eco-compattatore in Italia ai cittadini che conferiscono un sacco di plastica e l’incentivo che si ha in Germania per lo stesso rifiuto. Quello tedesco è un buon esempio di riciclo virtuoso, che porta concreti risparmi alle amministrazioni locali e concreti guadagni ai cittadini grazie alla “rivendita” del rifiuto e alle minori tasse che pagano. Non ultimo il vantaggio ambientale grazie alla minor plastica in circolazione. Difficile diffonderlo anche in Italia?

 

Please follow and like us:

Quanto vale una bottiglia di plastica?

Gli ECO-COMPATTATORI cui conferire le nostre bottiglie di plastica cominciano essere sempre più diffusi: si portano le bottiglie e in cambio si ricevono dei soldi in forma di buoni sconto, ricariche telefoniche, ma anche contanti a seconda dell’accordo sotteso con il gestore dell’eco-compattatore.

Ne deduciamo quindi che ogni bottiglia ha un #VALORE ECONOMICO perché il materiale di quella bottiglia verrà RIUTILIZZATO (altrimenti non verrebbe riconosciuto alcunché)

Ma: SE ogni bottiglia ha un #VALORE ECONOMICO perché il materiale di quella bottiglia verrà riutilizzato, perché noi cittadini dobbiamo sostenerne il costo per lo smaltimento attraverso la tassa dei rifiuti? Non dovremmo forse essere NOI pagati per conferirlo visto che ha un  #VALORE ECONOMICO?

Volete sapere quanto può valere una bottiglia? Si può arrivare anche a  un euro ogni tre bottiglie, a ognuno i suoi conti

http://www.positizie.it/2018/09/04/ogni-3-bottiglie-1-euro-di-spesa-in-italia-sempre-piu-punti-pagano-per-riciclar

 

Please follow and like us:

L’#AMIANTO non perdona!

L’#AMIANTO non perdona! E’ stato messo al bando da più di 50 paesi e dal 1992 anche in Italia ne è vietata la produzione, l’estrazione, l’importazione e la commercializzazione perché PERICOLOSO per la #SALUTE. Malattie CRONICHE respiratorie e TUMORI polmonari e pleurici sono la conseguenza delle POLVERI che vengono respirate quando comincia a degradarsi. Per chi avesse ancora dubbi l’amianto è CANCEROGENO!

per approfondimenti: www.multimedica.it/news/amianto-e-polmoni/www.informazioneambiente.it/eternit/blogunisalute.it/rischio-amianto-come-prevenire/

Please follow and like us:

Inizio lavori alla discarica di Ferrera Erbognone

Sono iniziati i lavori della più grande #DISCARICA di #AMIANTO in Europa a #FerreraErbognone nei pressi della Raffineria ENI di #Sannazzaro e degli annessi metanodotto, oleodotto e ossigenodotto: in una zona a vocazione AGRICOLA già ampiamente provata da un punto di vista ambientale è lecito pensare che siamo di fronte a una GRAVE situazione di PERICOLO per la #SALUTE dei cittadini dato che le fibre si possono disperdere nell’#ARIA e nell’#ACQUA di falda?

Please follow and like us:

Import Parona

L’#inceneritore di #Parona, uno dei più vecchi della Lombardia, obsoleto e sottoutilizzato grazie a una raccolta #differenziata sempre più diffusa INVECE di essere DISMESSO o RICONVERTITO adesso IMPORTA #rifiuti da altre regioni del sud per mantenersi attivo! La terra dei fuochi del nord non accenna a migliorare la GRAVE situazione ambientale, nel silenzio collettivo

Please follow and like us:

Mortara, Corteolona e Parona: il TRIANGOLO della diossina:

#Mortara, #Cortoleona e #Parona formano ormai un vero e proprio ‘triangolo della DIOSSINA in quanto è lì che si concentra un alto numero di imprese che lavorano nel settore dei #rifiuti, all’ombra di due #inceneritori. Ma cos’è e cosa provoca la diossina nel nostro corpo? nulla di buono per la nostra #salute!

 

per approfondimenti: https://www.my-personaltrainer.it/salute/diossina.html?utm_campaign=shareaholic&utm_medium=facebook&utm_source=socialnetwork

Please follow and like us: