Inceneritore di Parona, terza linea: PERCHE’ ?

Si torna a parlare della costruzione della terza linea dell’#inceneritore di  #Parona Lomellina che dovrebbe andare in funzione nel 2022: ma PERCHE’?

Grazie all’introduzione della #racolta differenziata, l’impianto già lavora a metà regime e importa rifiuti provenienti da altre regioni meno virtuose per mantenersi in vita: producendo sempre meno indifferenziata a livello locale, PERCHE’ continuare sulla strada dell’importazione e dell’incenerimento di rifiuti da altre regioni per mantenere in vita l’#inceneritore, progettando addirittura di ampliarlo a breve con un’altra linea?

Non sarebbe forse più opportuna una pianificazione territoriale virtuosa che diversifichi le attività di selezione e pretrattamento dei #rifiuti al fine di RECUPERARE i materiali?

E chissà che gli inquinanti che si propagano dalle combustioni smettano di inquinare

 

 

 

 

Please follow and like us:

345 incendi in un anno: Italia in fiamme!

da maggio 2017 a maggio 2018 sono stati 345 gli incendi che hanno DEVASTATO la nostra bella Italia e compromesso la nostra SALUTE.

345 incendi con un unico tema comune: il RIFIUTO da smaltire e giacente in impianti di gestione rifiuti, discariche, compattatori, isole ecologiche, impianti di compostaggio, aree abusive di abbandono di rifiuti… nulla  è sfuggito alla morsa rovente che riguarda tutto il paese, isole incluse

345 incendi, quasi uno al giorno, ovunque in Italia: FOLLE !

Nel link di sotto la mappatura

La mappa aggiornata dei Roghi: https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=161jpf5rE6AzK0-xis9Euh7DJAlg&ll=41.75150794654188%2C11.906282499999975&z=6

La mappa degli incendi!

Please follow and like us:

Reverse Vending, fare soldi con i rifiuti

I rifiuti sono una risorsa e possono valere soldi SE ben gestiti: nel video si mostra un interessante confronto tra l’incentivo economico che può dare un eco-compattatore in Italia ai cittadini che conferiscono un sacco di plastica e l’incentivo che si ha in Germania per lo stesso rifiuto. Quello tedesco è un buon esempio di riciclo virtuoso, che porta concreti risparmi alle amministrazioni locali e concreti guadagni ai cittadini grazie alla “rivendita” del rifiuto e alle minori tasse che pagano. Non ultimo il vantaggio ambientale grazie alla minor plastica in circolazione. Difficile diffonderlo anche in Italia?

 

Please follow and like us:

Quanto vale una bottiglia di plastica?

Gli ECO-COMPATTATORI cui conferire le nostre bottiglie di plastica cominciano essere sempre più diffusi: si portano le bottiglie e in cambio si ricevono dei soldi in forma di buoni sconto, ricariche telefoniche, ma anche contanti a seconda dell’accordo sotteso con il gestore dell’eco-compattatore.

Ne deduciamo quindi che ogni bottiglia ha un #VALORE ECONOMICO perché il materiale di quella bottiglia verrà RIUTILIZZATO (altrimenti non verrebbe riconosciuto alcunché)

Ma: SE ogni bottiglia ha un #VALORE ECONOMICO perché il materiale di quella bottiglia verrà riutilizzato, perché noi cittadini dobbiamo sostenerne il costo per lo smaltimento attraverso la tassa dei rifiuti? Non dovremmo forse essere NOI pagati per conferirlo visto che ha un  #VALORE ECONOMICO?

Volete sapere quanto può valere una bottiglia? Si può arrivare anche a  un euro ogni tre bottiglie, a ognuno i suoi conti

http://www.positizie.it/2018/09/04/ogni-3-bottiglie-1-euro-di-spesa-in-italia-sempre-piu-punti-pagano-per-riciclar

 

Please follow and like us:

Import Parona

L’#inceneritore di #Parona, uno dei più vecchi della Lombardia, obsoleto e sottoutilizzato grazie a una raccolta #differenziata sempre più diffusa INVECE di essere DISMESSO o RICONVERTITO adesso IMPORTA #rifiuti da altre regioni del sud per mantenersi attivo! La terra dei fuochi del nord non accenna a migliorare la GRAVE situazione ambientale, nel silenzio collettivo

Please follow and like us: